IN VIRGILIO

Tutte le auto dei 20 capitani della Serie A di calcio

Tutte le vetture con cui si muovono i grandi protagonisti della Serie A italiana, amanti delle belle auto. Il primato nella scelta delle super sportive č di Francesco Totti. I maratoneti del centrocampo, Ambrosini e Zanetti, preferiscono i Suv

E’ risaputo: i calciatori spendono volentieri parte dei loro guadagni per l’ automobile, a volte supercar favolosa. Ci sono, però, anche quelli che, approfittando della sponsorizzazione della loro squadra, si accontentano di una vettura ufficiale. Che non è certamente da buttar via. Normalmente, il capitano di una formazione di serie A è quello che ha una bella vettura. E allora ecco la domanda: qual è il capitano più veloce, quello che in serie A potrebbe marciare anche a 300 all’ora

La risposta è facile: Pupone Totti. Il capitano della Roma guida, indifferentemente, una Ferrari 612 Scaglietti e una Mercedes ML AMG due vetture totalmente diverse, la prima per il divertimento puro e la seconda per il divertimento con la famiglia. Insomma Totti va forte col gol e anche con l’auto. Non meno forte col gol e con l’auto è Marco Di Vaio, capitano del Bologna: guida una Porsche ma possiede anche una Range Rover Sport per l’uso familiare.

Se cominciamo dal vertice della classifica di serie A e prendiamo le candidate allo scudetto, dobbiamo partire da Massimo Ambrosini, capitano del Milan, società sponsorizzata dall’Audi: guida una Q7, super Suv della marca dei quattro anelli. Anche Paolo Cannavaro, capitano del Napoli secondo in classifica, guida una vettura “aziendale”: la Volkswagen Golf Plus TSI, vettura agile con cui spostarsi facilmente in una città dal traffico problematico. Viene quindi Javier Zanetti, capitano dell’Inter terza in classifica. Zanetti si muove con una XC90 Volvo, marca che patrocina la società nerazzurra, fuoristrada capace, come il giocatore argentino, di prestazioni “tecnico-atletiche” eccezionali.

Esaurito il discorso scudetto, torniamo ai giocatori che hanno grande dimestichezza con il gol, che lo facciano oppure lo facciano fare ai loro compagni di squadra.

Riccardo Montolivo, capitano della Fiorentina (cpace di assit eccellenti) possiede una Porsche 911 4S per i lunghi viaggi e una Smart per muoversi e parcheggiare in città. Sergio Pelissier e Fabrizio Miccoli amano la supersportività: il capitano del Chievo ha una Audi R8, motore V10 5.200cc, velocità massima 320 km all’ora; il secondo una Porsche 911 nera, che il capitano del Palermo si è fatto appositamente preparare. Molto eleganti le scelte di Antonio di Natale e Tommaso Rocchi, rispettivamente capitani della rivelazione Udinese e della Lazio: il primo possiede una Aston Martin e il secondo una Maserati GT.

Si potrebbe pensare che Alex Del Piero, per il solo fatto di essere capitano della Juventus, usi solo auto del gruppo Fiat. Non è così, perché oltre alla Ypsilon e alla 500, Del Piero viaggia anche una Suv Infiniti, marca di lusso della Nissan.

Fans del marchio Mercedes, sono invece, Guillermo Giacomazzi, capitano del Lecce, e Angelo Palombo, capitano della Sampdoria: entrambi hanno acquistato una Suv ML. ML di serie per Giacomazzi, AMG per Palombo. Tifoso della Porsche è Giuseppe Colucci, capitano del Cesena, che ha una Cayenne ultimo modello.

I sei capitani che restano sono equamente divisi fra le due marche tedesche, BMW e Audi. Per quel che riguarda BMW, Daniele Conti (Cagliari) possiede una X6; Andrea Caracciolo (Brescia) una X5; e Matias Agustin Silvestre (Catania) una Serie 3 coupé. Possiedono invece un’Audi: Stefano Morrone (Parma) viaggia con la Q7 (ma anche una Fiat 500), Jean Francois Gilet (Bari) gira con la A5; Marco Rossi (Genoa) possiede una A6 Avant.

di Nestore Morosini

calciatori
leggi l'articolo 

maybachMaybach sbanca il SuperEnalotto dell'auto di lusso

Cosa fareste con una schedina vincente? Ecco le 10 auto più care

Ti piace Virgilio Auto&Moto?

Trova nella tua città

PromozioniGUARDA TUTTE »

Categorie consigliateGUARDA TUTTE »

assicurazione 123 300x80